Upside Down

Immagine

Non so se iniziare da sopra o sotto, questo film non ha inizio e fine, ma una storia d’amore che si svolge in un pianeta, anzi in questi due pianeti paralleli e vicini ma che non possono convivere tra loro per un motivo principale: la gravità. Ora però non mi spiego perché mai la gravità faccia sì che un pianeta sia più ricco dell’altro, visto che non possono neanche portare materia da un pianeta all’altro se no questo prende fuoco.

Sorvolando i buchi neri, ah no scusate, i buchi di sceneggiatura ci concentriamo sulla storia d’amore che è banalotta, anche se mi è piaciuta: abbiamo Adam, Jim Sturgess, da una parte a testa in su, che fa molto Romeo di Shakespeare e dall’altra Eden, Kirsten Dunst a testa in giù ma con un pianeta tecnologico. Due giovani innamorati divisi da due pianeti, dalla gravità e dalle leggi della politica di una società, la Trans World. Beh non vi sto a raccontare che Adam fa peripezie per la sua bella, supera la Trans World e la gravità, ma nonostante ciò gli effetti non sono così speciali, ma sono molto soft. Vi dico solo che finisce bene, ma non si capisce perché, ci resta solo di immaginarlo.

Perché vederlo: se siete in vena di romanticismo fantascientifico allora va bene, ma se cercate fantascienza non spendete nemmeno i soldi del biglietto, aspettate che esca in dvd

Max

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...