In un pomeriggio una piccola spa su un tram a Milano…

Ormai a Milano si può fare di tutto (o quasi) in tram. Specialmente se si tratta di quei vecchi tram storici cigolanti con gli interni in legno e i sedili disposti lungo i lati lunghi sotto finestrini resi opachi dal tempo e con quel delizioso sapore vintage che li contraddistingue.
Ci puoi cenare, organizzare feste (e lo scrivente, modestamente, ne sa qualcosa dato che questo sabato sarà la terza edizione del tram party organizzato da me medesimo e di cui presto sentirete parlare anche sul nostro blog) e adesso ci si può anche coccolare. Si, avete capito bene. Coccolare. Una di quelle piccole coccole rigeneranti da centro benessere.

Immagine
In occasione del salone del mobile e del relativo fuori salone, infatti, giorni convulsi in cui a Milano arriva di tutto di più e la città palpita rumoreggiante e caotica un po’ bolgia infernale un po’ variopinto carosello di esperti di design e presunti tali, potreste vedere girare per il centro un tram come questo, brandizzato nelle nuances del blu e del celeste da Vichy per promuovere il lancio italiano di una nuovissima linea di prodotti costituita dalle due creme trattamento giorno e notte “Aqualia Thermal”.
L’evento si chiama Temporary spa Experience, ed è stato appunto organizzato dall’agenzia di comunicazione ed eventi Warmupindustry per conto, come detto, della celebre azienda cosmetica francese “Vichy”, nota per la naturalità l’alta qualità e l’ispirazione “termale” dei suoi prodotti: in pratica un tram storico gira per il centro di Milano nei giorni 12-14 aprile nella fascia oraria 15.45- 22.15 toccando quattro fermate speciali in altrettanti luoghi strategici della città: piazza Castello, Via Cantù (Duomo), Porta Genova, Piazza Fontana.

Immagine
La partecipazione all’evento, anzi all’esperienza oltre a essere gratuita è assolutamente semplice: in prossimità delle fermate suddette se avvistate un promoter Vichy riconoscibile dall’accappatoio di spugna bianca chiedete quando passa “il prossimo”, registratevi (ogni “giro” prevede un numero chiuso di massimo 12 partecipanti) e riceverete un biglietto speciale (in tutto simile a un vero biglietto ATM ma nei colori istituzionali del blu e del bianco). A questo punto, biglietto alla mano, preparatevi a salire a bordo…
Certo se vi aspettate che vi abbiano allestito bagno di vapore, docce emozionali e area massaggi all’interno del traballante mezzo pubblico diciamo che siete fuori strada.Quello che vi aspetta è però un momento di piacevole benessere avendo la possibilità di provare in anteprima, coadiuvati dalle bravissime dimostratrici Vichy, le due nuove creme della già citata linea “Aqualia thermal”, che sarà commercializzata in Italia solo a maggio, in farmacia a un costo di circa 30 euro.

Immagine
Vediamo nel dettaglio in cosa consiste il trattamento “Aqualia thermal” e cosa aspettarsi da questa eccezionale Spa Experience su rotaia.
Il trattamento giorno Spa è una crema da applicare al mattino distribuendola sui punti chiave di viso collo e decolleté capace di energizzare, rinfrescare, illuminare la pelle con un’applicazione di soli due minuti. Giusto il tempo che possiamo dedicare alla nostra bellezza prima di uscire di corsa di casa. La contraddistingue una texture leggerissima e quasi impalpabile che ne permette un rapido assorbimento da parte della pelle. La componente di acido ialuronico va a riempire anche i microsolchi dell’epidermide e il risultato è una pelle immediatamente rigenerata come dopo una doccia fresca. Provare per credere. E la temporary spa è appunto la scusa giusta per mettere alla prova direttamente sulla vostra pelle il prodotto.
Il secondo trattamento, quello notte Spa, dalla texture più corposa e ricca, da stendere in 5 minuti prima di andare a dormire, ha ovviamente un’azione rilassante e defatigante e nutre la pelle in profondità durante il sonno. I tecnici del marketing dei laboratori Vichy l’hanno associata alla sensazione che si ottiene dopo una doccia calda a fine giornata e anche per questa crema come per il trattamento giorno hanno studiato una tecnica di auto massaggio da fare su fronte e ovale del viso durante l’applicazione che scoprirete in compagnia delle dimostratrici durante il vostro giro in tram.
Effettivamente due prodotti che funzionano per un’idea di comunicazione diretta strategica e di notevole impatto che non perde di vista l’aspetto divertente per il potenziale cliente/passeggero.
Nel caos della Milano (quasi) da bere assediata dal salone del mobile e dal suo mastodontico indotto, stanchi di correre da un capo all’altro della città a caccia di eventi, presentazioni, conferenze stampa e aperitivi cool, conviene non perdere questo tram e concedersi una pausa di relax. Per noi e la nostra pelle.

Leo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...